COMITATO PROVINCIALE DI TRENTO

COMITATO PROVINCIALE DI TRENTO

Il NOARNA questa volta non fallisce e vola in finale di Coppa Italia, dove troverà questo pomeriggio (inizio ore 16) la capolista Ceresara degli ex Riccardo Zampini e Michele Cimonetti. La compagine di Gigi Beltrami, superando al tie  break il Tuenno per 9-7 ha così cancellato l’amarezza della sconfitta della scorsa stagione, quando in casa, sempre in semifinale fu sconfitta dal Mezzolombardo. La sfida fra i lagarini e i ragazzi di Quinto Leonardi e’stata bella e combattuta. Sugli scudi in casa Noarna Alessandro Merighi un vero talento.  Noarna privo di Graziano Perottoni non al top. Avvio devastante della squadra di Gigi Beltrami che con un gioco profondo metteva  in crisi il Tuenno. Al secondo cambio di campo, le cose per Enrico Magnani e compagni si  mettevano  davvero male. Il quintetto noneso era sotto 5-1. Il Tuenno,  da squadra abituata a lottare non ci stava e si avvicinava sempre di più nel punteggio. Il direttore tecnico Quinto Leonardi le provava davvero tutte, fuori Magnani con Gianmaria  Tretter centrale, nel finale in campo anche Maurizio Iob, protagonista di alcuni bei 15 in chiusura. Dal 9-6 in avanti il Tuenno premeva sull’accelleratore e i suoi sforzi venivano premiati. Al cambio campo successivo era di nuovo parità (9-9). La gara continuava ad essere equilibrata con tanti giochi che si risolvevano sul 40 pari. Il Noarna tornava avanti sul 10-9, il Tuenno riusciva a capovolgere lo svantaggio e ad andare avanti per la prima volta sull’11-10. Arrivava anche il 12-10 per il Tuenno. La squadra della Val di Non dopo un ottima rimonta non riusciva a chiudere, mancando in cattiveria agonistica. Enrico Magnani faceva qualche fallo di troppo.Si andava  sul 12-12. Al tie break  la spuntavano Samuele Fiorini e compagni. In virtù di questo risultato, Noarna in finale, Tuenno sconfitto, ma con onore. Il sodalizio del presidente Fausto Valentini ha confermato di essere una squadra determinata e a questo punto deve solo concentrarsi sul finale di campionato, cercando di fare il meglio possibile e magari ottenere la promozione in A. Nell’altra semifinale, vittoria sofferta del Ceresara che nel derby mantovano ha superato un ottimo Castiglione per 13-11. 
 
 
NOARNA : Fiorini, Robol, Merighi, Mosna, Gobbi. D.t Beltrami
TUENNO: Bortolamiol, Weber, Magnani, Ciardi, Tretter, Iob. D.t Leonardi
ARBITRO: Agnoli (Sperotto, Fraccaroli) 40 pari 4-3 Noarna. Durata 3 ore e 30
Progressioni 2-1 , 5-1, 6-3, 7-5, 9-6,9-9, 10-11, 12-12 (Tb 9-7)
 
Condividi!
Categories: News
  • CHI SIAMO

    F.I.P.T. Comitato Provinciale di Trento
  • ARCHIVI ARTICOLI

  • ARTICOLI RECENTI

  • ULTIME GALLERIE

    PULCINI SERIE A rappr-allievi